Autunno-Inverno 2016: signore bon ton

Sta arrivando l’inverno più bon ton degli ultimi anni. Complici anche i colori scelti da Pantone (l’organismo internazionale che decreta le tinte di tendenza) per l’anno 2016 che sono il rosa quarzo e il serenity, (un baby blue molto leggero quasi acquerello), a partire da quest’autunno saremo tutte delle emule di Grace Kelly, icona bon ton per eccellenza. Così releghiamo in fondo all’armadio (mai buttare nulla, nella moda tutto torna; prima o poi) jeans strappati, giubbotti di pelle e scarpe borchiate e, armate di carta di credito, andiamo in giro per negozi.

 
Autunno-Inverno 2016-2017
Blumarine
Autunno-Inverno 2016-2017
Emporio Armani
Autunno-Inverno 2016-2017
Gucci
Autunno-Inverno 2016-2017
Zara
Autunno-Inverno 2016-2017
Carpisa
Autunno-Inverno 2016-2017
Stella McCartney
Autunno-Inverno 2016-2017
Coccinelle
Autunno-Inverno 2016-2017
Sergio Rossi
Autunno-Inverno 2016-2017
René Caovilla
Autunno-Inverno 2016-2017
Giuseppe Zanotti
Autunno-Inverno 2016-2017
Chanel
Autunno-Inverno 2016-2017
Dior
Autunno-Inverno 2016-2017
Furla

Il pezzo imprescindibile per un look elegante e sofisticato è sicuramente “little bon ton dress”. Si tratta di un abito dall’allure romantica, con una fantasia fiorita e realizzato con tessuti leggeri e fluttuanti che si muovono insieme a chi lo indossa. L’effetto “principessa” viene enfatizzato dal taglio morbido della gonna che, solitamente, contrasta con il corpetto più aderente. Blumarine lo propone in una tonalità di fondo verde-acqua lungo a sfiorare il ginocchio e completato da maniche morbide. Nella versione lunga l’abito floreale ha valenza duplice a seconda degli accessori. Scarpa bassa e borsa importante l’abbinamento perfetto per il giorno mentre sandalo gioiello e pochette sono il giuste per una serata romantica.

Autunno-nverno 2016-2017
Manila Grace
Autunno-Inverno 2016-2017
Tory Burch
Autunno-Inverno 2016-2017
Tod's

Altro capo immancabile nel guardaroba bon ton è il tailleur. Nato dalla matita di Coco Chanel, il due-pezzi gonna e giacca rivive in questa stagione l’ennesima ondata di rivisitazioni. Manila Grace declina la gonna a tubo dalla classica lunghezza sotto il ginocchio ma lo ringiovanisce scegliendo uno squillante color fucsia. Dello stesso colore la giacca che si allunga fino a diventare un parka elegante, il tutto completato da un cappellino cloche. Raffinato è l’accostamento della camicia nera all’ankle boot nella stessa tonalità che richiama la fascia in seta del copricapo. Sempre in tema di colore Tod’s sceglie il blu petrolio per il tailleur pantalone con il collo in pelliccia bianca mentre Tory Burch preferisce il rosa confetto per l’ensemble pantaloni-giacca dal taglio decisamente Seventies. Trasversale a tutti gli stili la camicia bianca è un altro must della prossima stagione. Le proposte in questa categoria sono infinite. C’è quella ricamata, quella lunga a sfiorare i fianchi, quella corta e avvitata e quella con il fiocco. Ebbene sì, come si vede nella camicia di Luisa Spagnoli, il fiocco diventa collo e, abbinata a pantaloni a sigaretta e gilet a trequarti, ricrea un mood francese molto chic. Ma la camicia col fiocco è perfetta anche per rendere meno duro un look fatto con jeans e chiodo (come l’ha interpretata Michael Kors) oppure per sdrammatizzare un rigoroso tailleur scuro o ancora per ingentilire un tubino nero. Questo modello di camicia può essere indossato da mattina a sera, infatti ben si abbina a un altro “immancabile” dell’inverno 2016, lo smoking da donna. Per un galà formale il tuxedo si ingentilisce con la camicia bianca chiusa dal fiocco e le decolleté dal tacco medio arricchite da una broche di cristalli (ideali quelle di Dolce&Gabbana) mentre per una serata ad altro contenuto di seduzione lo smoking può essere portato a pelle con sotto una lingerie preziosa che occhieggia dal rever della giacca.

Autunno-nverno 2016-2017
Luisa Spagnoli
Autunno-Inverno 2016-2017
Michael Kors
Autunno-Inverno 2016-2017
Ralph Lauren
Autunno-Inverno 2016-2017
John Richmond
Autunno-Inverno 2'16-2017
Dolce & Gabbana

Capospalla elegante per eccellenza è il cappotto. Da sempre immancabile nel guardaroba di ogni donna, ha visto negli anni mutare forma, colori e dimensioni ma, mai come in questa stagione, potremo sbizzarrirci a scegliere quello più nuovo. Nuovo perché c’è stata una rivisitazione dei classici con un’innovazione nella scelta dei tessuti, dei colori e delle finiture che daterà come “fuori moda” tutto quello che avete già nell’armadio. Infatti, anche il più tradizionale “cappotto cammello”, quello senza tempo, è stato rimodernato. Prima di tutto nel colore che varia dal beige al nude fino al senape. Sono state riviste anche le vestibilità, che spaziano dall’over al modello vestaglia senza bottoni e chiuso solo dalla cintura color nude, e i tessuti. Quella che era l’intramontabile “stoffa di pelo di cammello” è stata sostituita dal broccato, dal velluto e dai tessuti tecnici.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information